3 novembre 2016

Recensione, ODIO FAVOLANDIA di Skottie Young

Buongiorno a tutti lettori!
Oggi mi raccomando, correte in libreria, perché esce un fumetto davvero IM-PER-DI-BI-LE! Ha qualche controindicazione, ma se leggete qui sotto scoprirete quanto bene possa fare!

ODIO FAVOLANDIA #1 di Skottie Young

| Bao Publishing, 03/11/2016 | pag. 136 | € 18,00 |

 
[a sx l'edizione speciale Lucca Comics 2016]
Da piccola Gertrude è stata invitata a visitare il magico mondo di Favolandia. Per tornare a casa doveva solo trovare una chiave magica che apre la porta tra i mondi... ma sono passati ventisette anni, Gert è invecchiata dentro, ma da fuori sembra ancora una bimba, e della chiave non c'è traccia. La sua guida, Larry, ormai la dà per persa, e la Regina Cloudia, monarca di tutta Favolandia, trama per farle perdere lo status di Ospite, che le impedisce di sbarazzarsi della pestifera ex-mocciosa. Dalla star del fumetto americano Skottie Young, una nuova serie divertente, cinica e imprevedibile, che ha avuto sperticate lodi nientemeno che da Neil Gaiman.

Voto:
 +

Amo. Amo. Amo! Odio Favolandia è in assoluto il fumetto più liberatorio e terapeutico che mi sia mai capitato di leggere. Skottie Young, un uomo grande e un tantinello grosso (ma nemmeno troppo), sempre sorridente e disponibile, ha dato vita a una storia che fa un sacco bene! Se siete stressati, se avete voglia di spaccare la faccia a qualcuno, se vi sentite circondati da ingiustizie e soprusi, leggetelo e starete meglio. Sarà come passare un'ora in palestra a prendere a pugni e calci il sacco da boxe.

D'altronde, come non identificarsi in Gertrude, una tizia esaurita, isterica e frustrata! Da ventisette anni vive a Favolandia, un mondo tutto rosa e confettoso pieno di zucchero e melassa, e non ne può più! Ha trentacinque anni, l'aspetto di una bambina delle elementari e l'indole di uno scaricatore di porto della peggior specie; datele in mano un oggetto contundente e farà una strage! Purtroppo in tutto il tempo trascorso in questo magico mondo ha fatto solo danni, un numero imprecisato di morti, e non ha ancora trovato la chiave che le permetterà di tornare a casa, cosa che la manda letteralmente in bestia! Ma attenzione, anche Favolandia non vede l'ora di togliersela dai piedi e nonostante gli ospiti siano sacri, la regina Cloudia ne escogiterà di ogni per sfrattare definitivamente quell'impiastro che è Gertrude!

  
[clicca per ingrandire]

Visivamente psichedelico, quasi allucinogeno, Odio Favolandia è l'incontro dissacrante tra Walt Disney, Quentin Tarantino e Mel Brooks. Un mix irresistibile in cui lo splatter e la demenza fagocitano il candore delle fiabe e ce lo restituiscono imbrattato di sangue e deformato in ogni sua parte.
Gertrude in primis - una novella Dorothy nauseata dal mondo schifosamente meraviglioso in cui è precipitata - è una perfetta anti-eroina, senza corona (emh...), senza morale e senza ritegno.

Se ve lo state chiedendo, sì, è una serie grottesca che non vuole insegnare un fico secco a nessuno. E se vi state chiedendo se violenza e parolacce si sprecano, la risposta è sempre la stessa: sì. Però, giurin giurello, è tutto incredibilmente adorabile <3
Oddio, se la vostra anima è più candida di un bucato a cento gradi, astenetevi, ma se fate colazione con acidume e irriverenza, qui troverete pane per i vostri denti.

P.S. una volta finito, ditemi se almeno una volta, anche solo per un secondo, non vorreste essere Gertrude... soprattutto nei momenti in cui sventola l'accetta!

Clicca, ingrandisci e leggi l'arrivo a Favolandia di Ger!





Acquista su Amazon


7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma Gertrude sono io!!! Devo averlo, ahahaha!
Romi

daydream ha detto...

Sembra proprio una figata assurda *o* credo proprio possa essere pane per i miei denti *_*

claudia maltese ha detto...

lo voglio da prima che venisse annunciato da bao!
skottie young è un genio assoluto e questo fumetto mi sa di meravigliosa genialata oltre ogni limite! oltretutto pucciosità, violenza e parolacce mi sembrano assolutamente il meglio che posso augurarmi per una prossima lettura!

Silvia Leggiamo ha detto...

Skottie lo adoro, ho comprato la serie del Mago di Oz solo per lui perché la sceneggiatura non è proprio il top, ma i disegni... cosa non sono quei disegni?!
Cmq Odio Favolandia lo tengo a portata di mano. Tipo l'oki in borsa.

Camilla P ha detto...

Quanto mi ci rivedo ;D Mi hai convinta, devo leggerlo!

Silvia Leggiamo ha detto...

Secondo me è impossibile non identificarsi in Gertrude xD

syfyomniverse ha detto...

Non ero per niente interessato a questa storia ma mi hai incuriosito, potrei farci un pensierino. Ma è un volume unico o continua?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...