12 novembre 2016

Weekly Recap #152

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Ogni tanto su Amazon ci sono dei bundle, termine che non vuol dire niente se non se ne conoscete il significato, ma che in caso contrario vi aprirà un mondo. I bundle sono "la combinazione di più prodotti messi in vendita a un prezzo particolarmente vantaggioso" e possono interessare qualsiasi categoria. Ovvio che noi ci focalizzeremo sui libri.
Lo scorso week end è apparsa un'offerta a dir poco imperdibile. I quattro libri de L'Amica Geniale di Elena Ferrante al prezzo di uno (anzi, meno!). E con la spedizione gratuita! Insomma con €15,30 mi sono portata a casa L'Amica Geniale, Storia del Nuovo Cognome, Storia di Chi Fugge e di Chi Resta, Storia della Bambina Perduta.



Non so fino a che punto siano il mio genere, ma a questo prezzo non potevo proprio farmeli scappare e poi in vista della serie tv (una serie internazionale, quindi aspettative al top!) è giusto che mi prepari ;)

Come trovare codesti bundle? A botta di culo.
Purtroppo non esiste una categoria specifica, anche se solitamente la descrizione contiene la parola "collezione". Adesso, per esempio, se vi interessa, ci sono i cinque romanzi della serie After di Anna Todd al prezzo di uno! Sì, avete capito bene, cinque libri cartacei a €15,57.


New Entry - bis

In ambito graphic novel una casa editrice che tengo sempre d'occhio è Eris Edizioni. Eris, che nella mitologia greca era la dea della discordia, simboleggia una cultura che non è necessariamente fatta di luci. Le opere che pubblicano fotografano il mondo, la vita, le emozioni. Come Special Exits di Joyce Farmer che trovare in libreria da Novembre.


L'ho finito questa mattina e visto che a breve uscirà la recensione non voglio dire troppo, ma sappiate che merita. Non è il classico romanzo grafico adatto esclusivamente agli addicted della nona arte, anzi. 
Joyce Farmer parla dei suoi genitori, di come hanno vissuto gli ultimi anni di vita e di come hanno cercato di non essere di peso, conducendo allo stesso tempo una vita quantomeno dignitosa. Difficile però quando l'osteoporosi avanza, l'udito cala, la vista fa cilecca. E' una storia che abbiamo vissuto tutti, e un domani ne saremo protagonisti.

Recap ultra veloce Letture

Tralasciando tutto quello di cui vi ho già parlato in altri post e di quanto già recensito, ne approfitto per una veloce carrellata dei libri letti (anche un bel po' di tempo fa) e su cui non ho espresso un parere.

  

Non Ti Muovere è stato il primo libro che ho letto di Margaret Mazzantini e mi è piaciuto tantissimo per come è scritto, meno per il protagonista maschile che si meritava le peggio cose... invece Yellow Bird di Kevin Powers mi ha distrutto, ma la poesia della prosa ha tenuto insieme tutti i pezzi: una lettura da fare.
Per alleggerire il carico mi sono dedicata al primo volume de La Terra delle Storie, ma - uffa uffa uffa! - non credo che continuerà lò serie. Mi ha divertito parecchio vedere come il mondo delle favole sia stato rimaneggiato, ritrovare tra queste pagine Cappuccetto Rosso, Cenerentola, La Bella Addormentata è stato un po' come tornare bambina, ma lo stile dell'autore non ha fatto breccia nel mio cuore. A mio gusto è troppo infantile. Peccato, perché se avessi letto L'Incantesimo del Desiderio a dieci anni l'avrei amato follemente!

   

Il Primo Giorno della Tartaruga è un libro sporco con personaggi ancora più sporchi. La penna di Sirio Lubreto è bella affilata e gli argomenti che tratta a dir poco spinosi. Vi dico solo... traffico di organi. Se mi è piaciuto? Sì, nonostante non sia propriamente il mio genere l'autore ha saputo tenermi incollata alle pagine fino alla fine.

Passiamo ai fumetti. The Goon è l'attuale fissazione di Figlio, è in programmazione anche un lungometraggio animato, ma sinceramente come storia devo ancora inquadrarla. Riconosco però il genio di Eric Powell. Ci sono le pubblicità che spezzano la narrazione che sono qualcosa di fantastico e da sole valgono l'intero prezzo di copertina!
Passiamo a Bellezza. Bellezza è diventata una delle mie graphic novel preferite. Racconta di una ragazza brutta e sbeffeggiata da tutti, ma un giorno incontra una fata e questa la trasforma nella donna più bella del mondo. Una donna così bella che nessuno potrà mai resisterle. Non vi dico cosa scatenerà un dono simile, ma le conseguenze saranno tragiche... Quella che inizia come una favola si trasformerà in una storia drammatica ai limiti dell'orrore. 

  

Ho finalmente letto qualcosa di Jiro Taniguchi, ma forse il mangaka gentiluomo per eccellenza non fa per me. Amo i bifolchi. E dire che la storia de La Ragazza Scomparsa è davvero crudele, ma troppo edulcorata per il mio palato poco raffinato.
Archie tra i Morti Viventi è stata una piacevole parentesi di puro intrattenimento (strepitosi i disegni di Francavilla), invece di Special Exits vi ho già parlato poco fa e ve ne riparlerò presto. Posso solo dirvi che se avete amato Rughe di Paco Roca ci sono buone possibilità che faccia al caso vostro.

Bene, per oggi è tutto. Io zono ravvreddadissima, il mio naso è un rubinetto aperto, gli occhi... quali occhi? ormai non li ho più, si sono ridotti ai minimi termini, ma nonostante tutto spero di avervi tenuto compagnia senza contagiarvi! <3

A presto 8)

6 commenti:

Cecilia Attanasio ha detto...

Ho Instagram intasato dalle foto della serie della Ferrante però boh, nonostante se ne faccia un gran parlare, non mi decido a comprare il primo; ho pure L'amore molesto sullo scaffale, regalo di qualche compleanno fa, ma niente da fare. Sì, sono strana.
Mi dispiace un sacco che Colfer non abbia fatto colpo, a me fa ridere molto, specie i siparietti con Cappuccetto protagonista. :)

Silvia Leggiamo ha detto...

ahaha, hai ragione, c'è la Ferrante ovunque, ma per 15 euro 4 libri come potevo non farmi tentare? Uno solo ne costa 18 o 19!
Per Colfer amen, sono contenta di averlo letto, era da tanto che ci ronzavo intorno e adesso ho un'idea mia ;)

Alice Land ha detto...

Non ho mai letto nulla della Ferrante. *va a nascondersi in una fossa*
Non conoscevo nemmeno la parola bundle. *scava ancora un po'*
Grazie Silvia, tu mi illumini di conoscenza. E non sai quanto mi dispiace non essere venuta a Lucca... :(

Silvia Leggiamo ha detto...

Nemmeno io sapevo cosa fossero i bundle prima di questa offerta e nemmeno io ancora letto la Ferrante! Mi calo nella buca con te xD

Lady Debora ha detto...

E io che da una ragazza ho comprato i primi tre di Colfer 😕😂 speriamo bene... La Ferrante anche io come ti ho detto su Instagram l'ho presa e ho iniziato a leggere i primi capitoli e sarà una Delle mie prossime letture😍 penso di portarmela in viaggio e se mantiene come le prime pagine sarà Una lettura bellissima 😍

Silvia Leggiamo ha detto...

@Lady Debora
Ma sai che stavo per comprarne pure io tre in blocco? Poi la mia coscienza mi ha parlato... ma guarda sono carini, aspetto di sapere cosa ne penserai. La Ferrante credo di tenerla per le vacanze di Natale. Vacanze che dureranno uno sputo u.u

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...