5 febbraio 2013

In Regalo LA TRILOGIA DELLE METAMORFOSI di Andrea Camilleri

Questa trilogia di romanzi che sono delle vere e proprie favole tinte di fantasy, horror e miti popolari, è forse la serie più amata dallo stesso Camilleri, famoso per aver creato il personaggio del commissario Montalbano.
Se amate l'autore e il suo stile, o più semplicemente avete voglia di scoprirlo, non potete perdervi l'occasione di ricevere questo volume (nuovo!) che raccoglie tutti e tre i libri.


M a r u z z a  M u s u m e c i

La storia comincia a Vigàta nel gennaio del 1890. Gnazio ritorna dall'America dopo 25 anni di assenza. Ci era andato a lavorare giovane perché in paese era rimasto solo. Sapeva solo "arrimunnari "gli alberi, ma alla perfezione tanto da essere assunto a New York come giardiniere. Poi, una brutta caduta da un pino, i soldi dell'assicurazione e il ritorno a Vigàta con un piccolo gruzzolo, sufficiente a comprare un pezzo di terra. Se ne era innamorato subito Gnazio, perché al centro di quella terra, stretta tra ciclo e mare, troneggiava un ulivo secolare, la gente diceva che aveva più di mille anni. La terra era rinata con le sue amorevoli cure, rivoltata e bagnata, popolata di animali, abbellita da una costruzione tirata su pietra su pietra e ora a 45 anni Gnazio era desideroso di farsi una famiglia. È l'esperta di erbe e guarigioni, la vecchia Fina, a trovargli una moglie, Maruzza Musumeci, bella come il sole. Chi sa perché quella ragazza non aveva mai trovato marito. Forse per certe sue stramberie? Le nozze, poi i figli. La famiglia di Gnazio e Maruzza cresce, prima nasce Cola, poi Resina, dalla voce ammaliante, poi Calorio e Ciccina, e cresce anche la casa... Una favola in cui si intrecciano mito e storia, ma anche arte, architettura, astrologia. Una fantasia sconfinata imbrigliata nel racconto di una vita vissuta intensamente.  
I l  C a s e l l a n t e

"Camilleri è il cronista - sottolinea S. S. Nigro - il favolista e il mitografo della comunità vigatese. Racconta di Minica e di suo marito. Della loro modesta vita nella solitaria casetta gialla, accanto a un pozzo e a un ulivo saraceno: in un paesaggio arcigno, blandito dal vicino mare e dalla luce". Siamo in Sicilia, tra Vigata e Castelvetrano negli ultimi anni del fascismo. Lungo la linea ferroviaria che collega i paesi della costa fare il casellante è un privilegio non da poco: una casa, il pozzo, uno stipendio sicuro, ma la zona, alla vigilia dello sbarco alleato, si va animando di un via vai di militari e i fascisti, quasi presagendo la fine imminente, si fanno più sfrontati. A Nino Zarcuto, "trentino, beddro picciotto" è toccato un casello stretto tra la spiaggia e la linea ferrata. Si è sposato con Minica e aspettano, finalmente, un figlio. Il lavoro è poco, quindi c'è tempo per l'orto e per andare ogni tanto in paese dove Nino, appassionato di mandolino, può anche dilettarsi con l'amico Totò in qualche serenata improvvisata. Poi una notte, mentre Nino è in carcere, colpevole di avere ridotto le canzoni fasciste a marce e mazurche con chitarra e mandolino, un evento sconvolgente travolge la vita di Minica. Un romanzo in cui mito e storia si intrecciano in quello che Camilleri definisce il secondo romanzo - dopo "Maruzza Musumeci" di una "trilogia della metamorfosi".
I l  S o n a g l i o

"L'adolescente Giurlà è un mandriano di capre. Proviene dalla costa. È un ottimo nuotatore, e ha rischiato di diventare un altro Cola Pesce. Ha sfiorato pure il pericolo della deportazione nelle terre calve: poteva diventare un caruso, un nuovo (pirandelliano) Ciàula negli antri infernali e nelle tenebre di una zolfara. Come guardiano di armenti, sugli altopiani, poteva toccargli in sorte il destino di solitudine di Jeli il pastore. Giurlà approda invece in una prateria. Si immerge e galleggia
nell'erba, o nelle acque sciapide di un lago, ora. Sente l'allarme dei sensi. E cerca calore nel pelliccione di una capra, tra una musata e una sgroppata. La capra, Beba, è solitaria: ostinata e fedele; oltre che di permalosa gelosia. Sa battere gli zoccoli, al momento opportuno, e imporsi, dopo i lagni di un belare querulo e dolente. Beba è ferina e misteriosamente umana. Sa amare e farsi amare. Giurlà è un amante che non sopporta la distanza; e neppure l'attesa. La favola della capra-donna è di nuda tenerezza; assai diversa dalla cronaca della continuata violenza, che "armàli" più grossi dei becchi consumano intanto su una innocente "pupa" fatta di carne. Beba è diversamente innocente, pur nella sua selvaggia rustichezza". (Salvatore Silvano Nigro)

G i f t a w a y

Non è un giveaway, quindi non ci sono regole.

Cosa dovete fare? In pratica niente, se non lasciare un commento a questo post con indicata la vostra mail. Poi, se vi va, potete condividere la notizia sui vari social networks (twitter e/o facebook) o sui vostri blog usando il bannerino che vi lascio qui sotto.


Sempre se vi va potete essere follower del blog, della pagina facebook, o di twitter.
Mi raccomando, nel vostro commento, specificate tutto quello che avete fatto!

Avete tempo fino alla mezzanotte del 24 Febbraio, e lunedì a qualcuno di voi arriverà una mia mail ^^

18 commenti:

valeottantadue ha detto...

che ci creda o no non la conoscevo e credo che se anche non dovessi essere fortunata, l'acquisterò:)
mail. valeottantadue@yahoo.it.
condiviso su Fb (https://www.facebook.com/valentina.zaccheddu/posts/301509019972192) e Twitter (https://twitter.com/valeottantadue/status/298706038377553920). Ovviamente sono follower anche li.
meso il bannerino nel blog (http://my-empty-purse.blogspot.it/)
incrcio le dita e intanto segno la trilogia in WL:)grazie mille della possibilità

LadyCooman ha detto...

Di Camilleri ho letto un solo libro, questa sarebbe un ottima occasione per conoscere meglio questo autore ;)
e poi è italiano, quindi perfetto per la sfida Io leggo italiano a cui sto partecipando :)
Ho fatto G+ al post e condiviso il banner sul mio blog.
Grazie mille

LadyCooman ha detto...

dimenticavo sono fan della pag fb come Federica Ceci e la mia email è ladycooman@msn.com

Giovanni Pisciottano ha detto...

Di Camilleri ho letto poco tempo fa Gli arancini di Montalbano e mi ha compito molto, davvero divertente.
Seguo blog e pagina facebook con il mio nome Giovanni Pisciottano.
Ho condiviso su fb http://www.facebook.com/gpisciottano/posts/118042055042472
gersus@libero.it

il mio grandecaos ha detto...

Ho visto il link da Libri e pop corn e partecipo volentieri al tuo gift away!
Che bella idea, potrei copiartela un giorno? non so quando perchè il mio blog è lento e flemmatico come me......

Dunque: ho cliccato sulla pagina di FB, sono follower e adesso condivido su FB, non uso Twitter....

alessandra

il mio grandecaos ha detto...

dimenticato: clicco su google+ e se vuoi passare da me ho fatto un give away con bookcrossing: http://ilmiograndecaos.blogspot.it/2013/01/give-away-e-book-crossing.html

mm2 ha detto...

non ho mai letto nulla diq uesto famosissimo e gettonatissimo autore, non perchè lo disprezzassi o altro ma semplicemente perchè davo priorità ad altri libri e generi. Questa sarebbe la volta buona per iniziare una lettura diversa dal mio solito

maria moccia in fb dove ho condiviso
moccia66@hotmail.com

Nena ha detto...

Camilleri è uno scrittore che mi hanno consigliato in tanti ma che non ho mai avuto l'occasione di leggere..Partecipo quindi molto volentieri!
e-mail: tutto.un.altro.mondo@hotmail.com
ho condiviso il banner nel mio blog:
http://tt1altromondo.blogspot.it/

Nena ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fraghi88 ha detto...

condiviso su fb
https://www.facebook.com/fraghi88
sn Francesca ghiribelli
fraghi88@alice.it
partecipo molto volentieri!

Federico Sabbatini ha detto...

Che giftaway interessante!! Spero proprio di vincere questa trilogia, così potrò avvicinarmi a questo famoso scrittore italiano.
La mia email è sabba_92_@hotmail.it
Seguo il blog come sabba_92_
Ho condiviso qui: https://twitter.com/_Sabba92/status/298773412556460032

Mariki93 ha detto...

Lo ammetto...non ho mai letto nulla di Camilleri, nonostante ne abbia sentito parlare molto bene!!
Questa trilogia sembra molto interessante, quindi potrebbe essere un buon inizio!!:)
Ti seguo su facebook come Marika Pietrobon e su twitter come @MarikaPietrobon
Ho condiviso su https://twitter.com/MarikaPietrobon/status/298871440957124608

email: mari_93.p@hotmail.it

Anonimo ha detto...

ho postato su facebook https://www.facebook.com/LalzataDiIngegno?ref=hl

il mio indirizzo è 1anja@katamail.com

Valentina Dombegh ha detto...

Spero tanto di vincere! Adoro Camilleri!
Questa è la mia mail:
vsiciliano97@gmail.com

Anonimo ha detto...

Partecipo volentierissimo!
purtroppo non ho un blog,posso lasciarti solo la mail :(
hellosere93@hotmail.it

Serenella

Tiziana Valentino ha detto...

Partecipo! :)
Sono fan su facebook come Tiziana Kureiji Valentino
Ho condiviso qui:
https://plus.google.com/u/0/?tab=wX#113415284514479522476/posts/FW4HjHgLQFi

La mia mail è sweepertk@gmail.com

Martina ha detto...

Partecipo
seguo il blog gfc: martina
seguo la pagina facebook: giovanna d'arco
mail: laperla85@yahoo.it

laddy91 ha detto...

partecipo volentieri.. :D
ho condiviso qui:
http://www.facebook.com/sara.laddy.9/posts/457313084341550
su fb ti seguo come: Sara Laddy
mail: citylive@hotmail.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...