5 novembre 2015

Weekly Recap #136 - speciale Lucca Comics -

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Eccomi di ritorno dal Lucca Comics e 1) sono distrutta (nel senso che ho l'esoscheletro che rischia un crollo improvviso) 2) sono influenzata (nel senso che il naso è un rubinetto aperto e gli occhi due fessure indistinguibili).
Bene.
Sono partita con qualche lievissimo sintomo, ma grazie all'adrenalina, alla splendida giornata e alla super compagnia, sabato è passato in un soffio e non mi sono accorta che i virus si stavano facendo strada nel mio organismo.
Ma veniamo al dunque prima che questo evento sia solo un lontano ricordo.
Mentre il mio Pargolo ama Lucca soprattutto per gli incontri con i vari autori, io impazzisco per il cosplay. Non ci posso fare niente, per me attraversare le mura del centro storico significa entrare in una dimensione capace di catapultarmi indietro nel tempo.
Quindi... beccatevi queste!







Ma veniamo al bottino.
Mentre quel culone di Pargolo è stato estratto per farsi fare uno sketch da Marco Checchetto (disegnatore internazionale famoso per i suoi lavori alla marvel) io ho preso il mio amatissimo Daytripper (qui la recensione) e sono andata allo stand della Bao Publishing ad aspettare Gabriel Ba e Fabio Moon. Li lovvo troppo.
Incredibile ma vero ero la prima della fila. Nell'attesa ho comprato la loro ultima graphic novel (uscirà il 6 Novembre) Due Fratelli e un ragazzo gentilissimo dell staff mi ha anche dato un foglio per farmi fare un disegno.

Due Fratelli - Fabio Moon e Gabriel Ba

Luke Skywalker disegnato da Marco Checchetto
Piccola parentesi. Anzi, piccola polemica.
Mentre la maggior parte delle Case Editrici si distinguono per cortesia e disponibilità non posso dire lo stesso di altre.
Esempio.
Allo stand delle Edizioni BD c'era il disegnatore de Il Corvo, James O'Barr. Noi ci eravamo portati il volume da casa e non vi dico quanto è bello girare con zaini che sembrano contenere cadaveri più che libri, ma si fa. Per amore dell'arte si fa. Bene. Arriviamo allo stand e - sorpresa delle sorprese - l'autore poteva autografarlo solo previo acquisto del secondo volume che tra l'altro non è nemmeno disegnato da lui. No dico... il motivo? Sono rimasta senza parole, trovo assurdo imporre un tale limite, soprattutto durante un festival che prevede un biglietto e chilometri da macinare per la maggior parte dei visitatori. Vi dirò di più, lo trovo anche irrispettoso per l'autore stesso, quindi col cavolo che comprerò Il Corvo Libro Secondo. Spero che Pargolo abbia la mia stessa determinazione e non gli dia nemmeno un centesimo alla BD.
Proseguiamo con il bottino.


Questi sono i volumi 3, 4 e 5 di Unwritten. In questa serie Mike Carey e Peter Gross hanno creato trame pazzesche, piene di magia e situazioni surreali. Ma il bello è che il loro protagonista, Tommy Taylor si ritroverà a vivere le avventure di romanzi famosissimi, tipo Moby Dick o Frankenstein.


Sempre di Carey e Gross ecco i primi tre volumi di Lucifer, la storia dell'angelo scacciato dal Paradiso, confinato all'Inferno che un bel giorno, per sconfiggere la noia, decide di stabilirsi a Los Angeles per gestire un bar (il Lux) e diventare consulente della polizia locale, perché, chi se non lui, può saperne una più del diavolo?
La Fox sta girando la serie televisiva che vedrà Tom Ellis nei panni del protagonista e - se tutto va bene - nel 2016 dovrebbe arrivare sui nostri schermi. Cross fingers!

Mi è dispiaciuto non farmi autografare Fable (mi ero portata La Marcia dei Soldatini di Legno) ma allo stand che ospitava Mark Buckingham c'era davvero il mondo, e di passarci dieci ore in fila non ne avevo proprio voglia. Pazienza, sarà per un altro anno. O un'altra vita. Però abbiamo preso il volume dedicato a Rosa Rossa e in altri stand vari spillati e Outcast il primo albo della nuova serie firmata Robert Kirkman (l'autore di the Walkind Dead).

Per oggi è tutto,
alla prossima 8)

6 commenti:

Vanessa ha detto...

Che bellezza :) Io purtroppo non sono mai stata al Lucca Comics per ora, ma ogni sbavo sulle foto che trovo in giro e prima o poi ci andrò, punto u.u

Silvia Leggiamo ha detto...

@Vanessa è stupendo il Lucca Comics, solo che un giorno è troppo poco, due ci vogliono assolutamente!

Anonimo ha detto...

Che invidia! Freddy Kruger lo voglio incontrare pure io! Ecco... magari dovrei andare a Lucca tanto per iniziare!
Romina

Alice ha detto...

Sono ogni giorno più convinta che il fumetto dovrebbe entrare nella mia vita. O io nella sua. Ma stiamo sempre là... Tempo tiranno! Ogni tanto mi ci vorrebbe un'influenza per starmene a casa e mettermi in pari con le letture e invece nisba. Tutte a te le fortune. Doppia uffa.

Silvia Leggiamo ha detto...

Verooo, beata influenza, ogni tanto ci vuole! Purtroppo il primo giorno il mal di testa ha limitato la lettura, poi ho recuperato ;)
E per i fumetti sì, sì e sì, entra nella loro vita, daaai! Almeno con uno piccolo piccolo... prova...

Silvia Leggiamo ha detto...

@Romina come si fa non andare a Lucca, io ormai non so più resistere al suo fascino? Entro in modalità fangirl che non hai un'idea x°D (e sto iniziando a contagiare le mie amiche ahahahah)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...