15 novembre 2012

Libro VS Film - Sfida n° 25

A volte vorrei parlare dei film che mi capita di vedere, ma poi penso che un blog di libri non sia il posto giusto. Allora penso di parlare dei film tratti dai libri, questa cosa avrebbe senso, no? Ma quello che ne viene fuori non è mai una recensione, ma continui paragoni tra due opere dalla struttura tanto diversa. E così nasce questa rubrica (che posterò di giovedì) in cui mi divertirò a mettere sul piatto della bilancia un'opera letteraria e una cinematografica e vedere da che parte penderà l'ago.
Libro VS Film
chi vincerà?

Oggi in sfida le due versioni de I Passi dell'Amore.

 Vince il film!

Ragazze/i odiatemi pure, ma è più forte di me... per quanto i romanzi di Sparks mi piacciano, i film tratti dai suoi libri riescono a spezzarmi il cuore. Sarà la scelta del cast, la regia, la sceneggiatura, sarà la storia in sè (l'autore giustamente ha i suoi meriti)... sarà quel che sarà (emh... fa tanto San Remo anni '80) ma è così. Finisco un romanzo di Sparks e nonostante le lacrime, la gioia, la sofferenza e tutte quelle emozioni che mi fa provare, riesco subito a iniziare qualcos'altro. Finisco un suo film e per giorni e giorni me lo porto come un groppo in gola, un peso che non riesco a mandare giù e che posso esorcizzare solo rivedendo il film all'infinito (arriverà il momento in cui ne avrò la nausea, no?). Certo non mi capita sempre, ma I Passi dell'Amore lo metto quasi a pari merito con Le Pagine della Nostra Vita (ho detto quasi...) Semplice, impattante, pieno di quelle piccole gioie che ti fanno piangere come una fontana. Pieno di tutti quei significati che sembrano scontati, ma poi non lo sono. Shane West e Mandy Moore sono perfetti nei ruoli di London e Jamie; sì forse a qualcuno sembrerà il solito film super-commerciale, in tanti lo sconsiglieranno ai diabetici per salvarli da un attacco ipoglicemico, in altrettanti diranno che è una pellicola per i più giovani... ma se anche solo per due ore siete in vena di romanticherie... be' vedetelo. Certo potete anche leggere il libro, che ovviamente è un buon libro, ma se qualcuno vuole spiegarmi perchè i romanzi di Sparks non mi annientano come i suoi film, mi farebbe piacere. Voglio fare outing. Voglio capire... Devo capirmi *_*

"Ricordo che pensai erano i passi più difficili
che nessuno avesse mai intrapreso.
Ma erano soprattutto i passi dell'amore."

9 commenti:

Lara ha detto...

anch'io ho amato molto più il film del libro. è uno di quei casi in cui ho visto il film e mi è scesa la lacrimuccia, poi quando ho scoperto che era stato tratto da un libro lo sono andata a cercare e purtroppo non mi ha regalato le stesse emozioni, anzi mi ha un pochino deluso. ho rivisto il film tante volte, il libro l'ho letto una volta sola. Decisamente voto per il film!

SilviaLeggiamo ha detto...

Cara Lara, essere in due a non distruggersi per i libri di Sparks è davvero una consolazione per me! Di solito quando lo dico mi guardano come se fossi un'aliena!

Tera ha detto...

Non ho letto il libro e non ho visto il film :D Volevo solo dirti che questa rubrica è stupenda, anch'io tendo a fare paragoni, mi è impossibile essere oggettiva su un film tratto da un libro, purtroppo.

SilviaLeggiamo ha detto...

Grazie mille Tera <3

Giada ha detto...

Una delle poche volte in cui posso dire di aver visto il film e letto il libro!
Concordo con te, ho apprezzato molto di più il film, commovente e con una bellissima colonna sonora.
Il libro è carino sì, ma come dici, non riesce a coinvolgerti quanto ti aspetteresti da una storia tanto bella e straziante.

Puccintella ha detto...

Completamente d'accordo con te. E' il mio film preferito (mmmm... Forse sono un po' sentimentale!)e il libro non ha saputo darmi quel che mi ha dato il film.

Cri ha detto...

concordo con te :) anche a me i film piacciono moltissimo... per quanto siano belli anche i libri... i film mi lasciano proprio un gran vuoto... bacione

lory-sama ha detto...

Io devo dire che per quanto poco ho letto i libri di sparks (2) questo rientra in quelli letti. A differenza vostra io ho letto prima il libro e mi era piaciuto veramente tantissimo, quando ho visto il film al cinema (eh si...me lo sono vista sul grande schermo) sono uscita in uno stato pietoso...faccia devastata dalle lacrime e singhiozzi intermittenti che non volvano smettere.
Per cui...sicuramente tra i due penso di aver preferito il film...è molto più d'impatto...sarà forse la colonna sonora che ti strappa il cuore, non saprei...anche se non disdegno il libro...diciamo che potrei dividermi con un 40% libro e 60% film...:)

Matteo ha detto...

Io invece preferisco il libro... sarà che l'ho letto quando avevo quattordici o quindi anni, e mi ricordo che ero in vacanza con la mia famiglia sulla riviera romagnola.
I miei erano in spiaggia con mia sorella, io ero talmente preso dal libro che non sono uscito... mi ricordo che mi rotolavo nel letto, preso dagli spasmi e dai singhiozzi, mentre lo divoravo avidamente. Bellobellobello. Il film, successivamente, non è riuscito a coinvolgermi così tanto... :-/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...