9 novembre 2012

Libro VS Film - Sfida n° 24

A volte vorrei parlare dei film che mi capita di vedere, ma poi penso che un blog di libri non sia il posto giusto. Allora penso di parlare dei film tratti dai libri, questa cosa avrebbe senso, no? Ma quello che ne viene fuori non è mai una recensione, ma continui paragoni tra due opere dalla struttura tanto diversa. E così nasce questa rubrica (che posterò di giovedì) in cui mi divertirò a mettere sul piatto della bilancia un'opera letteraria e una cinematografica e vedere da che parte penderà l'ago.
LIBRO VS FILM
chi vincerà?

Oggi in sfida le due versioni di The Help!

 
 Vince il libro!

Vince il libro, ma attenzione, anche il film merita moltissimo, solo che questo è uno di quei casi in cui un romanzo di 500 pagine ricco di anedotti, situazioni e scambi di opinioni, per essere condensato in 2 ore, deve per forza venire riadattato. E nonostante la sceneggiatura sia stata realizzata davvero con intelligenza, il libro lo si ama così tanto che non si vorrebbe rinunciare a nulla. Alle serate con Abigail e Skeeter, al'irriverenza infinita di Minny, ai sogni, alle speranze, al riscatto, e a tutti quei piccoli gesti che ci fanno sentire un insignificante puntino nella vastità dell'universo.
La storia credo che la conosciate tutti (per chi vuole ripassare qui trovate la mia recensione) e chi non ha letto il libro, o visto il film, rimedi in qualche modo. Tra le pagine della Stockett troverà una verità schietta e imbarazzante. A volte dolorose, altre risanatrice. Nel film troverà invece un grande cast, in primis la straordinaria Octavia Spencer che si è aggiudicata l'Oscar come miglior attrice non protagonista grazie a una Minny impossibile da non amare.
Ho letto svariate critiche (non del "popolo" per intenderci, ma di critici "veri") e più di una volta ho sentito dire che per quanto The Help sia un buon film il suo successo è immeritato. Io penso esattamente il contrario. I successi immeritati sono ben altri, sono tutti quei prodotti che vendono grazie ad abilissime operazioni di marketing, ma che di fatto sono poveri di contenuti e mirano solo a lanciare l'ennesima moda. The Help è piaciuto perchè nella sua semplicità sa essere profondo. E nonostante la vittoria del libro voglio riconoscere al film un finale, che per quanto somigliante a quello del romanzo al 99%, ho preferito.
Insomma se avete voglia di leggere un buon libro correte in libreria, se volete un buon film correte in videoteca! In entrambi i casi... correte! ^^

E secondo voi?
Libro o film?

4 commenti:

Lady Debora ha detto...

Anche io assolutamente il libro, anche se avrei voluto sapere che fine fa la bambina che in questo momento mi sfugge il nome... ^_^ anche se pure il film merita tantissimo sono entrambi molto belli!

Lara ha detto...

ho amato il libro, il film mi è piaciuto anche se qualche riadattamento mi ha fatto un pò storcere il naso, come il buonismo di certe scene che nel libro non c'è! comunque entrambi da amare!!!

Francesca ha detto...

Ho visto solo il film e mi ha davvero sopresa. Mi aspettavo il solito film banale invece mi ha colpita il significato profondo reso con scene semplici ma toccanti allo stesso tempo...Ora son curiosa di leggere il libro =) Di solito sono una che da'sempre la vittoria ai libri, per completezza e perché permettono di fantasticare di più..vedremo se anche stavolta sarà così ;)

Lara ha detto...

premio sul mio blog!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...